Sezione "Pio La Torre" 

Alliste e Felline (Lecce)

-

Chi era Pio La Torre

Chi Siamo 

Scrivi alla Sezione

Scrivi ai Consiglieri

Segui SEL Alliste

 Twitter    Facebook     Youtube

Home Page

 Cerca nel sito

 Gruppo consigliare "SEL - Democrazia è Partecipazione" Comune di Alliste

Comune di Alliste Tutte le delibere dal 2006 ad oggi  -  Delibere Giunta comunale 2016  -  Delibere Consiglio comunale 2015  -  Ordini del Giorno Consiglio comunale - Albo pretorio on line

 Alliste -  Politica  -  Italia   -  Mondo  -  Economia  -  Ecologia  -  Sinistra  -  Migranti

 Gomorra - Paolo Sylos-Labini - Peppino Impastato - Libertà e Giustizia - Libera contro le mafie - Don Lorenzo Milani

lunedì 20 giugno 2016 13.27.43

 

 Comune di Alliste

La "profonda discussione" sul bilancio di previsione nel consiglio comunale dl 27 maggio 2016

... e alla fine Davide ha imparato a leggere le delibere...

e vissero tutti felici, costruttivi,  unanimi e contenti!

di Luigi Crespino

Campagna elettorale elezioni provinciali del2009. Io, Renna e Stamerra eravamo candidati nel collegio Alliste-Melissano-Racale. Fu una delle poche volte che fui risparmiato dagli insulti di Renna perché, essendo elezioni provinciali, evitai nei comizi di parlare della gestione del governo di Alliste. Invece il candidato del PD, Davide Stamerra, essendo Renna sindaco e candidato, lo attaccò su una qualche delibera della giunta comunale. Non ricordo più quale. Ma poco importa, tanto una vale l’altra. Il sindaco Renna, col suo inconfondibile timbro di voce, che non vedeva l’ora di sbeffeggiare qualcuno, dicendo l’esatto opposto di quello che c’era in quella delibera, arringò la folla plaudente offendendo il povero candidato del PD con un “DAAAAVIIIIIDEEEE, DAAAAVIIIIDEEEE LE SAI LEGGEREEEE LE DELIBEREEEE?”. 

- Leggi tutto - 20/6/2016


Le delibere della Giunta comunale di Alliste sono aggiornate alla nr. 38 del 2016

Le delibere della Giunta comunale di Alliste sono aggiornate alla nr. 142 del 2015

Le delibere del Consiglio comunale di Alliste sono aggiornate alla nr. 41 del 2015

Piano Triennale dei lavori pubblici: vedi delibera nr. 142 del 2015  - LE SCHEDE DEI LL.PP.  DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2016-2018


Il sindaco Renna è un incallito mentitore seriale

Si rassegni sindaco, finché in questo paese ci sarà anche una sola persona libera lei, per difendersi, dovrà dire sempre bugie

di Luigi Crespino

Violando ancora la legge, il sindaco in carica ha fatto affiggere dei manifesti in degli spazi dove non dovrebbero stare, perché delle due l’una: se fosse una comunicazione istituzionale non conterrebbe alcun faccione e sarebbe scritta in maniera formale, ma così non è; se fosse un manifesto elettorale, com’è, non dovrebbe stare in quel posto e dovrebbe essere subito rimosso dalla Polizia Municipale.

Con questo manifesto, nel suo perfetto stile, il sindaco Renna   

1)      Continua a sputare offese;

2)      Continua a fare ricostruzioni menzognere di fatti accaduti il secolo scorso;

3)      Continua a mentire su cosa ha detto la Corte dei conti, perché se così non fosse, dovrei dire che non l’ha capito.

- Leggi tutto - 1/6/2016


Elezioni comunali di Alliste. Forse il candidato sindaco di "Progetto città" è afono?

Muto alla meta

di Luigi Crespino

Sono talmente sicuri di vincere che il candidato sindaco, Geom. Renato Rizzo, di "progetto città" (un nome e un programma) non ha fatto sentire la sua voce in un pubblico comizio

L'afono candidato sindaco di Alliste, come leggerete dopo, "scrive" che è fiero prosecutore dell'epopea di A. E. Renna, Forse perché questo nome lo si ricorderà  fino al 30 giugno del 2040. Infatti solo allora finiremo, o meglio, finirà di pagare chi sarà vivo, il debito contratto dalla sua amministrazione e solo allora il comune potrà pensare di contrarre nuovi mutui per fare delle opere.

Il candidato sindaco, Geom. Renato Rizzo, da dieci anni in carica come assessore in questo comune, non ha partecipato ad un confronto radiofonico su SKYLAB, con l'inesperto candidato sindaco della lista avversaria Liviello.

- Leggi tutto - 28/10/2016


Quanto è costata la rinegoziazione dei mutui,

spostando la scadenza al 30 giugno 2040

Perché il sindaco uscente e il candidato sindaco di "Progetto città" non ve lo dicono?

Invece di 2.668.382,91 di Euro di interessi, pagheremo 4.091.028,96 di Euro, cioè 1.422.646,05 Euro in più

La delibera è la nr. 22 del Consiglio comunale del18 novembre 2015. Potete leggerla qui

In una delibera che allunga la vita media dei portafoglio mutui che, a quella data, ammonta a 6.704.547,16 Euro vi è solo un intervento, quello del sindaco che è questo:

- Leggi tutto - 26/5/2016


Un manifesto di propaganda per nascondere la vergogna

Il Comune nasconde con manifesti propagandistici i nostri manifesti vandalizzati

Il 23 maggio scorso, alle 9 di mattina, avevamo fatto affiggere, negli spazi a pagamento, il manifesto che si può leggere a sinistra nelle foto sotto riportate.

Avevamo il diritto di tenerli appesi per dieci giorni, cioè sino al 2 giugno.

Invece, dopo qualche ora, e vicino a dei bar, i manifesti sono stati ridotti come si può vedere nella foto al centro.

Ma i tracotanti padroni di questo paese oggi, 26 maggio, hanno fatto affiggere, su uno spazio pagato dal nostro Partito, i loro manifesti di propaganda.

Come dire? Qui comandiamo noi e, in barba a qualsiasi legge, facciamo quello che ci pare.

Per dieci lunghi anni, abbiamo subito il bullismo, le angherie, le offese e i soprusi di questa amministrazione.

Basta leggere, non solo i loro manifesti, ma perfino i verbali dei consigli comunali.

      

 

- Leggi tutto - 26/5/2016


Delibera della Corte dei Conti Puglia del 17 marzo 2016 riguardante il Piano di rientro dai debiti presentati dal Comune di Alliste.

Per trent'anni pagheremo tasse comunali per coprire i debiti dell'Amministrazione Renna

Pubblichiamo, senza alcun commento, perché superfluo, il testo integrale della Delibera della Corte dei Conti nr. 81 del 17 marzo 2016.  Leggi qui

Inoltre pubblichiamo le foto di come sono stati ridotti i nostri manifesti, con un riassunto delle conclusioni della delibera della Corte dei Conti, solo poche ore dopo essere stati affissi.

Questo il titolo del manifesto. Leggi qui il testo integrale

IL SINDACO RENNA LASCIA UN MARE DI DEBITI

Eur. 7.736.581,13 mutui con scadenza 30 giugno 2040

Eur. 1.146.599,64 debito verso la banca che cura la tesoreria

Eur. 240.000,00 Anticipazione straordinaria con CDP

A questi debiti bisognerà aggiungere gli interessi

Corte dei Conti Puglia, delibera 81 del 17/3/2016

 

- Leggi tutto - 24/5/2016


Ovviamente, signor  sindaco A. E. Renna  se non sto dicendo il vero sono sempre a disposizione dei Carabinieri di Racale per riferire, come persona informata sui fatti, di quanto sto affermando e sottoscrivendo in questo articolo. E, come possono constatare gli untori sparsi per il paese, non ho bisogno di nascondermi dietro a lettere anonime.

Questo disastro finanziario è stato causato

dal sindaco avvocato A. E. Renna e dalla sua maggioranza!

di Luigi Crespino

Potrei titolare questo articolo in tanti modi, per esempio:

“Noi l’avevamo detto”;

"O quam cito transit gloria mundi", se mi fossi ispirato a “ De imitazione Christi”;

“Il bue dice cornuto all’asino”, se avessi voluto stigmatizzare l’atteggiamento del segretario PD di Alliste Davide Stamerra, che chiese le decadenza della nostra consigliera dal Consiglio comiunale, quando era ancora la sua capogruppo, perché era assente durante la discussione di un consuntivo, mentre lui diserta i consigli del bilancio di previsione;

“Chi è causa del suo mal pianga sé stesso”, se avessi voluto rivolgermi all’87% dei suffragatori della lista “Renna sindaco” nel 2011;

“Il conflitto d’interessi è un’arma di indebitamento di massa”;

Questa amministrazione sì che è composta da dilettanti allo sbaraglio”

“Tutto quello che ha detto il nostro partito sull’ incapacità dell’amministrazione di A.E. Renna è stato certificato dalla Corte dei conti in tre deliberazioni consecutive”...

“La democrazia inutile, II atto” (Leggi qui il primo atto de “La democrazia inutile” perché è profetico);

potrei continuare all’infinito. Ma io preferisco chiamare le cose con il loro nome e cognome, come è mio costume e, soprattutto, come è mia educazione:

“Questo disastro finanziario è stato causato dal sindaco avvocato A. E. Renna e dalla sua maggioranza”!

- Leggi tutto - 5/12/2015



La Corte dei conti al Comune di Alliste:  "O presentate un piano lacrime e sangue per i cittadini e conserverete la poltrona o verrà nominato un Commissario che decreterà il "dissesto"

Il sindaco A. E. Renna ha fatto "scorrere il tempo" ... ma all'indietro"

di Luigi Crespino

Ricordiamo ancora la frase magica con la quale questa amministrazione si insediò nel 2006 sul Comune di Alliste. Aggiustarono l'orologio di Piazza Orologio, che la dabbenaggine di tutte le passate amministrazione aveva tenuto fermo, perché non riusciva a controllare alcun impiegato che le "desse corda": forse reminiscenze di qualche genitore di qualche neo-amministratore,  nostalgico di quel tempo in cui l'orologio della piazza scandiva le ore, quando ad Alliste si era così poveri che non ci si poteva nemmeno comprare una sveglia. Ma tant'è che al grido  "Ad Alliste il tempo è cominciato a scorrere" si insediarono sulla casa comunale. 

- Leggi tutto - 20/11/2015


Consuntivo 2014: il Comune di Alliste è in avanzo di 204.000 euro, anzi no è in disavanzo di 179.000 euro

BENVENUTI SU SCHERZI A PARTE

Abbiamo scoperto, rileggendo gli atti dell’approvazione del Bilancio Consuntivo del 2014, che Alliste, già famoso paese di conquiste e paese al quale, bontà sua, il sindaco ha dato, con giudizio insindacabile e nonostante l’avviso contrario di ben due sentenze della Corte dei Conti,  la patente di comune virtuoso, è anche, da quando c’è questa maggioranza, un formidabile talent- scout.

Incredibile ma vero, nella relazione al bilancio consuntivo si legge:

- Leggi tutto - 28/06/2015


ELEZIONI REGIONALI 2015

COME SI E' VOTATO NEL COMUNE DI ALLISTE

Tutti i risultati delle elezioni regionali 2015

Le Regionali nella Provincia di Lecce


In risposta al nostro volantino "Il giudizio della Corte dei conti sull'amministrazione Renna"

SOLO OFFESE E RICOSTRUZIONI MENZOGNERE

DI FATTI CHE RISALGONO AL SECOLO SCORSO

Sezione SEL "Pio La Torre" Alliste e Felline

Nei giorni scorsi, la Sezione SEL “Pio La Torre” di Alliste e Felline ha iniziato la distribuzione di un volantino (leggi qui il nostro volantino), con l’intento di informare i cittadini di questo comune  sugli squilibri di bilancio dell’amministrazione di A. E. Renna.

Oggi, con il simbolo di “Progetto città sindaco Renna” è stata distribuita una replica che non contesta le conclusioni delle deliberazioni della Corte dei conti, ma sputa insulti sul nostro Partito, sui nostri tesserati e sui nostri consiglieri che hanno avuto l’ardire di portare a conoscenza dei cittadini ciò che il Presidente del consiglio comunale avrebbe dovuto portare a conoscenza dei consiglieri.

- Leggi tutto - 20/12/2014


Perchè la "virtuosa" Amministrazione Renna non ha adottato il regolamento sulla TASI?

TASI: ALTRA BATOSTA PER I CITTADINI DEL COMUNE DI ALLISTE

Nel 2014 in Italia sono stati censiti 8057 comuni. Di questi, 2187, nel giugno2014. hanno deliberato un regolamento TASI (riscuotono la Tassa sui Servizi Indivisibili in tre rate); 5227 comuni l’hanno deliberata in ottobre (riscuotono la TASI in due rate). Questi 7405 comuni hanno individuato quali sono i servizi indivisibili che erogano, qual è il loro costo, la percentuale di copertura, le aliquote e le esenzioni (anche tenendo conto della capacità contributiva dei loro cittadini).

- Leggi tutto - 12/12/2014


 Comune di Alliste  - Le Primarie CS 

Primarie del Centro-Sinistra-Destra –di-chiunque-altro-meno-di-SEL-Pio-La-Torre-Alliste.

LA CHIAVE

“La chiave”. Non è il titolo di un film degli anni ’90 di Tinto Brass, vietato ai minori di 18 anni (attrice protagonista Stefania Sandrelli). È, invece, la grottesca, ineducata, inquietante, paradossale, inaudita, squallida, prepotente  vicenda che si è svolta nel Comune di Alliste in occasione delle Primarie del centro-sinistra (ma, ad Alliste, Sinistra è un termine liquido, dipende molto dal fatto se la persona in lizza detenga o meno il potere).

- Leggi tutto - 7/12/2014


“Essere (Renzi) o non essere (Renzi)”: questo è il dilemma (del sindaco di Alliste).

Nell’attesa che lo risolva ha inviato a tutti i cittadini del suo comune:

Tanti c(T)ARI auguri per un felice anno nuovo!

Per  inquadrare l’ennesima “piece teatrale” in cui si è prodigato il sindaco di Alliste, nel consiglio comunale del 30 settembre 2014, di cui i Cittadini ne stanno avendo contezza in questi giorni come destinatari dei “c(T)ARI auguri di fine anno”, bisogna citare un antefatto.

L’antefatto è la deliberazione N.193/PRSP/2013 della Corte dei conti: “Con ogni evidenza, la realizzazione della vasta operazione di indebitamento realizzata nel corso del 2009 non è stata preceduta da alcun accertamento teso a verificare l’impatto dei successivi pagamenti sul rispetto dei vincoli di finanza pubblica.”

- Leggi tutto - 22/11/2014


La verità dei verbali, la realtà delle foto

“Una bugia ripetuta diventa verità”

Consiglio comunale 16 giugno 2014, interviene il sindaco A. E. Renna: “Abbiamo rilevato come effettivamente in quell’anno buona parte dei pagamenti riguardava la ristrutturazione della scuola di via Montello e di alcune strade, come l’arteria di via Antonaci, che comunque era soggetta a frequenti allagamenti.

 

(via Antonaci Alliste - Foto postata su un profilo facebook il 7 ottobre 2013)

- Leggi tutto - 9/11/2014

 


Le bugie hanno…  l’87% dei consensi!

Altrochè virtuoso!

Il giudizio della Corte dei Conti sul Comune di Alliste

“la Sezione Regionale di Controllo per la Puglia … accerta che dall’analisi della relazione al rendiconto dell’esercizio 2009 del Comune di Alliste (LE) e delle complessive risultanze istruttorie emergono comportamenti non conformi  alla sana gestione finanziaria …” 

[Deliberazione nr. 71/PRSP/2011 Corte dei Conti Regione Puglia]

“Nel corso dell’esercizio 2009, l’ente [Comune di Alliste] ha realizzato un’imponente operazione di indebitamento (in relazione alle proprie capacità finanziare) che hanno portato alla contrazione di nuovi mutui di importo complessivo di €. 3.933.993,98 determinando un incremento del 76,96% dello stock di debito passato da 4.863.027,75 (al 31.12.2008) ad €. 8.605.808,30 (al 21.12.2009)”

[Deliberazione n. 193/PRSP/2013 Corte dei Conti Regione Puglia]

- Leggi tutto - 4/11/2014


Il bilancio di previsione: un affare interno alla maggiroanza

Ancora una volta siamo costretti a dire:“Mai prima d’ora!”

Sezione SEL "Pio La Torre" Alliste e Felline

 - Leggi tutto - 2/11/2014


Cronaca dell'ennesimo consiglio comunale pieno di insulti

Marchese del Grillo, "Z"

di Luigi Crespino

- Leggi tutto - 18/10/2104


Bilancio di previsione 2014

Il Comune di Alliste diffidato dal Prefetto di Lecce:

Convochi il consiglio comunale o scioglimento

di Luigi Crespino

- Leggi tutto - 12/10/2014


Consiglio comunale del 12 giugno 2014

Bilancio consuntivo  2013

Il rovesciamento dei concenti per non ammettere l'evidenza dei fatti

- Leggi tutto - 1/7/2014


Dalla demolizione del centro storico, alla distruzione di alberi d'ulivo secolari, alla deturpazione del Canale della Torre.

I segni indelebili delle nostre amministrazioni comunali

di Luigi Crespino

- Leggi tutto- 28/6/2014


La Capogruppo di "SEL-Democrazia è Partecipazione": "Il Partito democratico ha potuto esprimere consiglieri grazie al mio impegno, fosse stato per Stamerra questi banchi sarebbero vuoti"

Alla fine dell'intervento della Consigliera di SEL, invitato ad intervenire il segretario del PD Stamerra a testa bassa ha fatto un cenno di diniego.

Consiglio comunale del 12 06 2014 l'intervento della Capogruppo di SEL

 - Leggi tutto - 13/6/2014


Il manifesto celebrativo del Comune di Alliste del "25 Aprile"

Le parole di Piero Calamadrei non possono essere ridotte a “citazioni”

di Luigi Crespino

[Segretario Sezione SEL "Pio La Torre" Alliste e Felline]

- Leggi tutto - 25/4/2014


  Comune di Alliste Elezioni europee 

Se invece di militanti ci si sceglie dei galoppini

Un buon motivo per non votare Stefano Minerva del PD

di Luigi Crespino (Segretario della Sezione SEL "Pio La Torre" Alliste e Felline)

Alliste (LE), 14 maggio 2014

- Leggi tutto - 14/5/2014

 


  Comune di Alliste Elezioni europee 

Risultati Elezioni Europee 2014

Comune di Alliste: "L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS" 7,72%

0 O 0

Questo il civile appello agli elettori della nostra Sezione, affisso negli spazi elettorali assegnati alla Lista "L'ALTRA EUROPA con TSIPRAS", che ha dato fastidio a qualche facinoroso, tanto da strapparlo, lasciando lo spazio vuoto. Poi, con la sicumera di un tronfio capo-branco e con la prepotenza del parvenu, ha deriso chi ha "osato" chiedere il rispetto delle regole

L'Europa ci riguarda, perché noi siamo Cittadini dell'Europa

Sezione SEL "Pio La Torre" Alliste Felline


Comunque andrà a finire: ingiustizia è fatta!

DECADENZA CONSIGLIERA SEL: IL PD E I “DIVERSAMENTE BERLUSCONIANI” DI ALLISTE HANNO FINALMENTE SPUTATO IL ROSPO

Sezione "Pio La Torre"

23/12/2013


La lettera inviata dalla Consigliera di SEL; Manuela Coi, al Presidente del Consiglio Comunale di Alliste che, a seguito della richiesta di altro consigliere di minoranza, nonché segretario del PD di Alliste, ne ha chiesto la decadenza per sommatoria di assenze.

Lavoro e impegno politico sono conciliabili

di Manuela Coi

2/12/2013


Comune di Alliste. Consiglio Comunale del 30.11.2013

Comunicato Stampa Consigliera Manuela COI

Gruppo SEL-Democrazia è Partecipazione Comune di Alliste

1/12/2013


  Alliste 

Archiviata da PM  e GIP la denuncia del Sindaco Renna contro il Prof. Ennio Ciriolo

QUANDO UN VOLANTINO DI CITTADINI DIVENTA CORPO DI UN REATO

di Luigi Crespino

25/11/2013


Consiglio comunale di Alliste del 28 settembre 2013

COAZIONE AD ESSERE PRESO PER I FONDELLI

di Luigi Crespino

Il Segretario del PD di Alliste ha perso un'altra occasione per stare zitto

ovvero "e 'nu se 'menne"!

29/9/2013

 


Manifesto UD

 POLITICA 

Referendum 5 luglio 2015

APPELLO PER LA GRECIA

di Alfiero Grandi

Domenica 5 luglio i cittadini greci saranno chiamati a votare se accettare o respingere il testo che Fmi, Bce e Commissione europea vogliono imporre al  governo greco come condizione per erogare i prestiti già decisi e decidere gli altri aiuti necessari per fare uscire la Grecia da una recessione senza  precedenti, che non ha uguali in Europa e che ha ridotto del 25 % il Pil,  fatto crescere al 25 % i disoccupati, portato un pesantissimo taglio ai redditi da lavoro e da pensione, creato una povertà senza precedenti.

- Leggi tutto - 2/7/2015


 Quello che gli altri non dicono

La strategia della Regione Puglia per l'inclusione sociale attiva  I cantieri di Cittadinanza in Puglia


Promuovere politiche integrate che, mettendo al centro il lavoro e la dignità delle persone, possano investire sulle risorse delle persone e dei rispettivi nuclei familiari, riconoscendo loro opportunità di accesso ai percorsi formativi e al mondo del lavoro per accrescere il pronostico di occupabilità dei soggetti svantaggiati, anche in relazione a un sistema produttivo capace di fare leva anche sulla responsabilità sociale oltre che su processi di riorganizzazione e innovazione, nonchè per rendere accessibili i servizi alle persone connessi agli obiettivi di conciliazione e di qualità della vita che favoriscano l'inclusione sociale.
Solo in presenza di un contesto di policy così articolato, le misure di sostegno economico al reddito non si configurano come politiche passive e si evita la cosiddetta "trappola della povertà".

Vedi qui per saperne di più http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/info?id=B4279A17521B238B

Slide esplicative

- Leggi tutto - 16/5/2015


 Politica

Coordinamento per

la democrazia costituzionale.

Assemblea del 9 marzo, Sala della Regina Roma

Introduzione di Alfiero Grandi

La Costituzione della nostra Repubblica, nata dalla Resistenza, dovrebbe essere non solo descritta come la più bella del mondo, cosa vera ma insufficiente, ma anche cambiata con la necessaria lungimiranza e non nel modo pasticciato con cui si sta procedendo oggi. Tanto più che tra cambiamenti della Costituzione e nuova legge elettorale c'è un intreccio evidente e il risultato complessivo di queste modifiche disegna un quadro di preoccupante accentramento dei poteri nelle mani del Governo e in particolare del Presidente del consiglio,

- Leggi tutto - 13/3/2015


 Sinistra 

La devastazione del concetto di “Sinistra”

Dall’imprenditore che inventò il  sindacalismo alle riforme di “sinistra” che piacciono alla destra

Luigi Crespino

Inghilterra, a cavallo fra la fine del 1700 e l’inizio del 1800. In quel periodo, nelle manifatture inglesi, si lavorava dall’alba al tramonto e sin dall’età di 5 anni:

“(...) il socialismo, (...),  sarà soprattutto incarnato, dopo il 1815, da Robert Owen. L’owenismo sarà una forma di socialismo. Dapprima apprendista presso un mercante del Lincolnshire, Owen diventa direttore di una manifattura di 500 operai a Manchester (1790). Lo si ritrova nel 1800, all’età di 29 anni, sposato e proprietario della filanda del suocero a New Lanark, in Scozia. Egli è il <<padrone buono>>. Nel 1815, la sua reputazione è internazionale e lo zar Alessandro I gli fa visita. Nella sua manifattura la giornata lavorativa era di 10 ore.  

- Leggi tutto - 22/02/2015

 Economia

In un Europa sorda,

Atene sola come Kobane

di Alfiero Grandi  [da Il Manifesto 18 feb 2015]

A Kobane la resistenza curda contro gli attacchi dell'Isis è stata lasciata sola dalla Turchia, che aveva le sue truppe a un chilometro ma si è ben guardata dal sostenere chi subiva il peso dell'attacco di quello che è oggi il nemico numero uno. La Turchia metteva nel conto la sconfitta dei curdi che, per fortuna, sono riusciti a respingere gli attacchi dell'Isis.

- Leggi tutto - 19/2/2015


 Politica

Una pausa sulle modifiche della Costituzione

di Alfiero Grandi e Vincenzo Vita 

[da Il Manifesto 14 feb 2015]

Da varie parti viene posto un problema reale, vale a dire la necessità di una pausa di riflessione e di confronto sul delicatissimo tema della Costituzione e, per altri versi, della legge elettorale. In primo luogo, perché l'attuale Parlamento dovrebbe procedere con grande cautela sul problema della Costituzione, in quanto è stato eletto con altri obiettivi e della Carta fondamentale non si è praticamente parlato in campagna elettorale.

- Leggi tutto - 15/2/2015


 Economia

Dopo la vittoria di Siryza occorre un fronte europeo contro l'austerità

di Alfiero Grandi

La vittoria di Siriza in Grecia e la formazione di un nuovo Governo a guida Tsipras è un fatto politico di prima grandezza anzitutto per la Grecia, che ha ritrovato così la forza di reagire al ricatto dell'austerità che dura ormai da più di 5 anni e che l'ha ridotta in condizioni di vera e propria prostrazione sociale.

- Leggi tutto - 28/1/2015


a Italia

Articolo 32 della Costituzione della Repubblica italiana

"La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana."

"Io non so se lo farei, ma vorrei essere libera di decidere"

di Gianni Ferraris

"Io non so se lo farei, ma vorrei essere libera di decidere" è uno degli interventi al link: Liberi di decidere.

Il tema è attuale, delicato, caldo. La vita di ognuno di noi a chi appartiene? Lo Stato può arrogarsi il diritto di negare ad ognuno la libertà e la facoltà di decidere non solo come vivere, ma anche come e quando morire?  Il suo dovere non dovrebbe essere quello di accompagnare tutti i cittadini in una vita dignitosa,   di offrire ad ognuno la possibilità di scelta?

- Leggi tutto - 10/12/2014


 Politica

Legge sui capitali detenuti all'estero, evasione fiscale, autoriciclaggio: la "condonite" del governo Renzi

E' un condono, c'è poco da fare

di Alfiero Grandi [da Il Fatto quotidiano 6/12/2014]

E' legge, dopo il voto del Senato, un provvedimento di cui Governo e maggioranza non hanno motivo di vantarsi.

E' una revisione politica e di principio radicale sull'evasione fiscale.

Tanto più incomprensibile in questa fase, dopo gravi episodi di corruzione, che si reggono sull'occultamento dei capitali.

Il Giornale fa bene a sottolineare che grazie a questo Governo è caduto a sinistra il tabù dei condoni fiscali.

- Leggi tutto - 7/12/2014


 Politica

Mafia Capitale. Con la destra al potere "La lunga notte della Repubblica" continua

Il senso di Alemanno per i collaboratori

di Federico Tulli [da Micro-Mega on-line 3/12/2014]

Fatta la doverosa premessa che nessuno è colpevole fino a sentenza definitiva, leggendo gli articoli sull’inchiesta che vede Gianni Alemanno indagato per associazione mafiosa, che si aggiunge alla cosiddetta Parentopoli del 2010, non si può non notare la propensione dell’ex sindaco di Roma a scegliere “collaboratori” sulla base di curricula che hanno poco a che fare con le competenze richieste per garantire il funzionamento dei servizi della Capitale di uno dei Paesi più evoluti al mondo. Una milizia composta da ex picchiatori, ex Nar, affaristi, faccendieri e nostalgici catapultata dagli ambienti della destra estrema romana nei posti di comando probabilmente senza tener conto dello scarso senso sociale e istituzionale che molti di questi “amici” avevano mostrato quanto meno in gioventù.

 - Leggi tutto - 7/12/2014


 Politica

Trafficanti di capitali: ridotte le pene

Reati fiscali: ridotti i tempi di prescrizione

Autoriciclaggio: avanti adagio, ma molto adagio

Ha ragione il governo non è un condono...

È  una vergogna

di Alfiero Grandi

Condono per i capitali esportati illegalmente all'estero, e non solo, è una vergogna,

La Camera ha approvato un testo di legge che riduce le sanzioni pecuniarie e le pene per coloro che hanno esportato capitali all'estero illegalmente e poi non contenta ha esteso questa benevolenza anche a quanti, commettendo gli stessi reati, hanno tenuto i quattrini in Italia, cioè gli evasori fiscali.

- Leggi tutto - 5/11/2014


 Politica

Introduzione di Alfiero Grandi al convegno del 30 Ottobre

"Riforme istituzionali e legge elettorale, innovazione o restaurazione?"

di Alfiero Grandi

Purtroppo l’attenzione dell’opinione pubblica su argomenti decisivi come la modifica della Costituzione della nostra Repubblica e la nuova legge elettorale resta a livelli troppo bassi. Il nostro paese, colpito da una crisi grave e lunga, tuttora in recessione, è concentrato su disoccupazione, perdita di reddito,

- Leggi tutto - 29/10/2014


 Italia

RAPPORTO SVIMEZ 2014

di Gianni Ferraris

E' stato pubblicato il rapporto SVIMEZ 2014.

Una fotografia impetuosa della stato di sottosviluppo in cui si trova l'economia meridionale. In particolare, viene pubblicata la tabella dei dati che riguarda la Puglia.

 

- Leggi  tutto - 1/11/2014


 Chiesa - Italia

Caro Giovanardi, il medioevo potrebbe avere i giorni contati!

SALVATE IL SOLDATO CARLO!

di Gianni Ferraris

Papa Francesco apre all’evoluzionismo entrando di diritto nell’era moderna: “Quando leggiamo nella Genesi il racconto della Creazione, rischiamo di immaginare che Dio sia stato un mago, con tanto di bacchetta magica in grado di fare tutte le cose – ha detto Bergoglio – Ma non è così.

- Leggi tutto - 29/10/2014


 Politica

CARI SCOMPAGNI DEL PD di Gianni Ferraris

- Leggi tutto 29/10/2014


 Economia

Forse Gianni voleva dire "non sono un ragioniere". Gli econonisti come Marx e Graziani sono altra cosa

NON SONO UN ECONOMISTA

di Gianni Ferraris

-  Leggi tutto - 25/10/2014


 Politica

LEGA NORD E CASA POUND di Gianni Ferraris

- Leggi tutto -  22/10/2014


 Economia

Il "caro" estinto

TASSE E BALZELLI di Gianni Ferraris

- Leggi tutto - 21/9/2014


 Italia

Gino Bartali

UN CUORE IN FUGA  di Gianni Ferraris

- Leggi tutto - 21/9/2014


 Politica

RICOSTRUIRE  di Gianni Ferraris

- Leggi tutto - 7/6/2014